MUSICALDO
MECHANICAL MUSIC - DIY BUSKER ORGAN
 
 
 
Clicca qui per tornare alla Home Page
 
  Home
 
  Presentazione
del sito
 
  Le sezioni del sito
 
  Costruzione
di un Busker
 
  Linee guida per autocostruttori
 
  Approfondimenti
 
  Link ai fabbricanti
 
  Link al mondo
degli organetti
 
  Bibliografia
 
  Galleria fotografica
 
  Contatti
 
  English version
 
COSTRUZIONE ORGANO BUSKER
Articolo su organetto "Busker" costruito da Aldo Laus su progetto di John Smith
 
Pagina 3 di 7
pagina precedente pagina successiva
Come funziona
 
Le parti essenziali sono:
  • Il gruppo di 20 canne che producono il suono
  • Il sistema di generazione dell'aria compressa
  • Il sistema di trasmissione del movimento meccanico della manovella che comanda sia il generatore d'aria compressa che l'avanzamento del rullo di carta
  • Il sistema di lettura dei fori e la distribuzione dell'aria alle canne
  • I rulli di carta perforata

Come detto sopra, a differenza dei suoi fratelli maggiori, il Busker non fa uso di valvole pneumatiche, ma ha un sistema di distribuzione che immette direttamente l'aria compressa che attraversa i fori del rullo di carta nelle canne corrispondenti.

Questa precisa scelta è stata fatta per semplificare la costruzione in quanto la realizzazione delle valvole richiede una precisione e una specializzazione che risulterebbe in una grossa barriera per l'hobbista medio.

Per contro, tenendo conto che per poter ottenere una minima potenza di suono dalle canne occorre comunque immettervi una certa quantità d'aria, bisogna agire sulla dimensione del foro.
 

Ecco quindi che i fori dei rulli per il busker sono ben più grossi (4 mm) rispetto a quelli di organi a valvole pneumatiche e di conseguenza anche il rullo risulta più largo (14 cm). Inoltre per far funzionare opportunamente le tre note più basse, che richiedono una maggiore quantità d'aria rispetto alle altre, i fori corrispondenti hanno una larghezza di 6mm.

Pertanto il Busker si configura con un rullo fuori standard rispetto alle varie proposte di musica sul mercato.

Nonostante questo vedremo che di fatto il J.S. Busker è diventato un po' alla volta esso stesso uno standard de facto nel panorama di chi offre musica su rulli per organetti.

Detto questo, per precisare la sua collocazione architettonica, entriamo nei dettagli.
 
Polifonia 20 note
 

Come accennato il Busker dispone di 20 che seguono la scala adottata da Raffin.

Si tratta di una scala storica che è utilizzata da diversi organetti anche se, come detto sopra, con rulli di dimensioni diverse.

20 note sembrano molto poche ma è incredibile cosa certi arrangiatori riescano a tirare fuori da questa manciata di canne.

Su internet potete trovare diversi files musicali demo che vi meraviglieranno.
 

 
Pagina 3 di 7
pagina precedente pagina successiva
 
 
 
 
 
The Crank Organ Ring